Area riservata  errore di connessione

Le presenti Condizioni Generali di Fornitura si applicano e sono parte integrante di ogni contratto di fornitura e vendita concluso tra Mixer Technology S.r.l., con sede in Torri di Quartesolo (VI) Via dei Carabinieri n. 44/45, c.f. e p.i.  03725830248 società produttrice di macchinari per l’edilizia nonché distributrice esclusiva per l’Italia del marchio EUROMAIR, di seguito denominata anche solamente “Fornitrice” e la società “Acquirente”. La Fornitrice e l’Acquirente saranno anche congiuntamente dette le “Parti”

Premesso

  1. che la Fornitrice è una società di diritto italiano che opera nel settore del commercio all’ingrosso di macchine, di attrezzatura, di articoli tecnici e di materiali per l’edilizia, beni venduti sia in Italia che all’estero e di seguito definiti “prodotti” o “materiali”, come da catalogo allegato al presente accordo e che ne costituisce parte integrante (All. A);
  2. che l’Acquirente è interessata ad acquistare i prodotti dalla Fornitrice;
  3. che la Fornitrice svolgerà la suddetta attività di fornitura con una organizzazione di mezzi e di persone propria ed efficiente e dichiara di essere dotata di adeguata capacità progettuale, produttiva ed organizzativa.
  4. che le Parti manterranno un rapporto di assoluta indipendenza sia economica che finanziaria, e con il presente Contratto hanno intenzione di regolare le condizioni delle forniture dei Materiali.

Tutto ciò premesso, le parti convengono e stipulano quanto segue:

1) Premesse:
Le premesse e gli allegati formano parte integrante ed essenziale del presente accordo.

2) Accordi valevoli tra le parti:

2.1 Le presenti condizioni generali si applicano e sono parte integrante di tutti gli ordini commissionati dall’Acquirente e regoleranno i rapporti contrattuali tra le Parti. È espressamente esclusa l’applicazione di ogni altra disposizione ed eventuali deroghe o modifiche al presente contratto saranno valide solo se concordate per iscritto tra le Parti.

2.2 Le offerte e/o i preventivi della Fornitrice non sono impegnativi, né vincolanti. Le informazioni fornite nei cataloghi, prospetti informativi e tariffari sono meramente indicative in quanto suscettibili di modifiche da parte della Fornitrice; per ogni singolo acquisto si dovrà pertanto fare riferimento a quanto specificamente indicato nell’ordine d’acquisto e relativa accettazione.

3) Oggetto:

La Fornitrice si impegna a fornire i propri prodotti all’Acquirente, che a sua volta si impegna ad acquistarli, secondo le condizioni e nei modi e termini previsti dal presente contratto, al fine della loro commercializzazione. La Fornitrice non sarà in ogni caso ritenuta responsabile o inadempiente per ritardata o mancata consegna, se non in caso di dolo o colpa grave.

4) Ordini e conferme d’ordine:

4.1 Gli ordini dell’Acquirente dovranno contenere il numero d’ordine, l’esatta indicazione dei beni ordinati con riferimento al codice prodotto, la quantità, il prezzo unitario e complessivo, i termini di pagamento, il luogo ed eventuali ulteriori istruzioni per la consegna. La Fornitrice non sarà ritenuta responsabile per la mancata consegna derivante dalla incompleta o erronea compilazione dell’ordine d’acquisto da parte dell’Acquirente. L’Acquirente stabilito in Italia dovrà indicare, oltre ai propri dati anagrafici, il “codice destinatario” ai fini della fatturazione elettronica.

4.2 L’ordine si intenderà accettato dalla Fornitrice quando perverrà all’Acquirente la Conferma d’Ordine. Il contratto di compravendita sarà concluso al momento dell’accettazione della conferma d’ordine da parte dell’Acquirente o, in ogni caso, una volta che siano trascorsi tre giorni dall’invio della conferma d’ordine, senza che vi sia comunicazione di revoca o disdetta o annullamento da parte dell’acquirente.

5) Caratteristiche dei prodotti:

5.1 L’Acquirente, con la formulazione dell’ordine di acquisto, riconosce di aver esaminato le caratteristiche tecniche, funzionali ed estetiche dei prodotti ordinati e di ritenerle idonee all’uso cui intende, direttamente o indirettamente, destinarli.

5.2 Su specifica approvazione scritta da parte della Fornitrice, che deve considerarsi condizione essenziale, la vendita di un prodotto potrà essere preceduta da una dimostrazione; in tal caso solo gli operatori della Fornitrice saranno autorizzati ad utilizzare i prodotti. Sarà onere dell’Acquirente fornire a proprie spese la location, i mezzi ed i materiali necessari all’esecuzione della dimostrazione (es. alimentazione, acqua, aria, vernici, rivestimenti, ecc…). Durante la dimostrazione l’Acquirente dovrà altresì prendere tutte le precauzioni necessarie a garantire la sicurezza del personale della Fornitrice, la quale non potrà in ogni caso in tale occasione essere ritenuta responsabile per i danni cagionati a persone e/o cose.

6) Consegna :

6.1 Ove non diversamente indicato, la consegna si intende franco stabilimento di Torri di Quartesolo (VI) Via dei Carabinieri n. 44/45. Con la consegna all’Acquirente, allo spedizioniere, al trasportatore o alla persona incaricata del trasporto e, comunque, dal momento in cui i materiali sono messi a disposizione dell’Acquirente, il rischio del loro perimento, totale o parziale, si trasmette all’Acquirente.

6.2 Salvo espresso accordo contrario, i termini di consegna non sono tassativi e si intendono meramente indicativi.

6.3 Eventuali ritardi nella consegna non comportano alcun diritto per l’Acquirente alla risoluzione del contratto, al risarcimento del danno e/o a interessi.

6.4 In caso di mancato ritiro da parte dell’Acquirente o di impossibilità di consegna dei prodotti non imputabile alla Fornitrice, nel caso in cui i materiali rimangano in giacenza presso quest’ultima, l’Acquirente, oltre al valore della fornitura, sarà tenuto, per ogni settimana di giacenza dopo i primi 10 giorni, al pagamento di un importo pari allo 0,5% del valore complessivo dei materiali non consegnati a titolo di penale per il ritardo; la Fornitrice avrà diritto di ritenere i materiali fino a quando non avrà ricevuto dall’Acquirente l’indennizzo per il deposito e per la conservazione degli stessi; essa, inoltre, potrà risolvere di diritto l’ordine per colpa ed inadempienza dell’Acquirente ai sensi dell’art. 1456 c.c.

7) Comunicazioni:

Ordini, conferme d’ordine, documenti di trasporto, fatture, saranno scambiati tra le parti in forma cartacea (via fax) ovvero informatica (via posta elettronica). All’Acquirente stabilito nel territorio italiano, le fatture saranno inviate tramite il sistema SDI gestito dall’Agenzia delle Entrate.

8) Prezzi e condizioni di pagamento:

I prezzi e le condizioni di pagamento sono quelli indicati nella conferma d’ordine e riportati su ogni fattura. Qualora la conferma d’ordine preveda uno o più pagamenti antecedenti la consegna della merce, la mancata corresponsione di essi alle scadenze pattuite legittima la Fornitrice a sospendere la consegna e/o ogni attività, fatto salvo il diritto al risarcimento dei danni.

9) Ritardato o mancato pagamento di forniture:

9.1 Il pagamento sarà dovuto integralmente nei termini pattuiti anche nel caso di ritardo nell’arrivo dei materiali o di avarie o perdite parziali o totali verificatesi durante il trasporto, non imputabili alla fornitrice.

9.2 In caso di ritardo nel pagamento, la Fornitrice potrà sospendere ogni ulteriore consegna nei confronti dell’Acquirente.

9.3 Il mancato pagamento anche di una sola fattura alla sua scadenza, comporta la decadenza dell’Acquirente dal beneficio del termine a norma dell’art 1186 c.c., con la conseguenza che anche le altre eventuali fatture non ancora saldate saranno immediatamente esigibili, anche se riferite a diversi ordini.

9.4 Qualora l’Acquirente venga coinvolto in procedure concorsuali, anche di allerta o di composizione assistita, sia divenuto insolvente o abbia diminuito, per fatto proprio, le garanzie che aveva dato, o non dia alla Fornitrice le garanzie richieste, la Fornitrice ha diritto di esigere immediatamente i pagamenti a prescindere dal fatto che il termine concordato fosse a favore dell’Acquirente, e ciò a norma dell’art. 1186 c.c.

9.5 Il mancato o ritardato pagamento oltre gli 8 giorni lavorativi, anche di una singola fornitura, può determinare la risoluzione del contratto a norma dell’art. 1456 c.c. In ogni caso, tutti i ritardi nei pagamenti comportano il pagamento di interessi moratori a norma del D.Lgs 231/02, oltre al maggior danno e alle eventuali spese sostenute dalla Fornitrice.

10) Patto di riservato dominio:

10.1 In caso di pagamento rateale e/o frazionato e/o differito, la Fornitrice si riserva la proprietà dei materiali forniti, ai sensi dell’art. 1523 c.c., finchè l’Acquirente non avrà corrisposto l’ultima rata del prezzo o il prezzo, nel caso di pagamento differito. Il rischio rimane a carico dell’Acquirente sin dal momento della consegna.

10.2 Nell’ipotesi di ritardato pagamento anche di una sola rata, la Fornitrice potrà risolvere il contratto e le eventuali rate già versate dall’Acquirente saranno trattenute a titolo di indennità ai sensi dell’art. 1526, co. 2 c.c.. La Fornitrice avrà pure diritto ad agire per recuperare gli eventuali costi sostenuti per il ritiro dei materiali forniti, nonché per danni conseguenti al loro deperimento.

11) Contestazioni sulle forniture e garanzia:
11.1 Eventuali vizi presenti nelle confezioni o nei materiali dovranno essere comunicati direttamente al vettore al momento della consegna con l’apposizione sulla bolla o sul documento di consegna dell’indicazione “accettato con riserva”.
11.2 Eventuali vizi nei materiali consegnati dovranno essere comunque denunciati alla Fornitrice, in forma scritta tramite l’invio di raccomandata a.r. o tramite posta elettronica certificata, entro 8 giorni dalla consegna. Gli eventuali vizi non verificabili al momento della consegna, dovranno essere comunicati entro 8 giorni dalla loro scoperta e, comunque, non oltre un anno dalla data della consegna, sempre in forma scritta tramite l’invio di raccomandata a.r. o tramite posta elettronica certificata.
11.3 Eventuali difformità nella quantità dei beni consegnati rispetto all’ordine non daranno diritto alla risoluzione del contratto né alla sospensione di pagamenti, ma solo all’integrazione della fornitura con i beni mancanti.
11.4 L’Acquirente si impegna a non utilizzare i prodotti eventualmente viziati.
11.5 La garanzia della Fornitrice sui materiali forniti viene prestata per 12 mesi dalla consegna a condizione che i materiali siano in normali condizioni di conservazione e previa regolare denuncia secondo le modalità così come indicate al precedente punto 11.2. La predetta garanzia riguarda esclusivamente i vizi che rendano i materiali inidonei all’uso cui sono destinati o che ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore.
11.6 Eventuali difetti o deterioramenti derivanti dalla normale usura, da un incidente non riconducibile alla Fornitrice, da una modifica apportata da soggetto diverso dalla Fornitrice, dall’erroneo utilizzo, stoccaggio o trattamento dei prodotti, non sono coperti da garanzia.

12) Merce di ritorno:

12.1 Salvo casi eccezionali con accettazione per iscritto, la Fornitrice non accetta resi dei materiali. Ogni reso deve essere preceduto da un reclamo scritto da parte dell’Acquirente e deve essere preventivamente autorizzato per iscritto dalla Fornitrice.

12.2 Le spese di spedizione del reso sono a carico dell’Acquirente.

12.3 Nel caso di reso, la Fornitrice si riserva l’esame dei materiali restituiti per verificare l’applicabilità della garanzia di cui al punto 11); nel caso in cui la predetta garanzia non sia applicabile, i materiali verranno restituiti all’Acquirente con spese di trasporto a suo esclusivo carico.

13) Cessione del contratto :

L’Acquirente non può cedere il presente contratto, o le singole forniture, a terzi senza il consenso scritto della Fornitrice.

14) Recesso:

14.1 Entrambe la parti hanno diritto di recedere dal presente contratto, previa comunicazione scritta da inviarsi a mezzo raccomandata a.r. o tramite posta elettronica certificata, con un preavviso di almeno tre mesi, ferma la validità di quanto previsto nel presente contratto per gli ordini già effettuati.

14.2 La Fornitrice potrà recedere senza preavviso in caso di: – inizio di una azione o di un procedimento per la messa in liquidazione della Fornitrice; – interruzione o sospensione dell’attività produttiva della Fornitrice; – sottoposizione della Fornitrice ad una procedura concorsuale; – comunicazione scritta da parte della Fornitrice di non essere in grado di far fronte alle proprie obbligazioni nei tempi e con le modalità previste dal presente Contratto o dai singoli ordini.

15) Clausola risolutiva espressa:

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c. la Fornitrice ha diritto di dichiarare, mediante comunicazione scritta, la risoluzione del presente contratto in caso di: – mancato rispetto dei termini di cui al punto 6.4 del presente accordo; – mancato e ritardato pagamento ai sensi del punto 9.5; – inizio di una azione o di un procedimento per la messa in liquidazione dell’Acquirente; – interruzione o sospensione dell’attività produttiva dell’Acquirente; – qualora si verifichino le condizioni di cui al punto 9.4; – in ogni caso di grave inadempimento da parte dell’Acquirente.

16) Comunicazioni :

Tutte le comunicazioni tra le Parti si intenderanno valide se perverranno agli indirizzi e recapiti dichiarati.

17) Legge applicabile :

Il presente Contratto è interpretato e regolato, per quanto non espressamente convenuto, secondo la legge Italiana, con espressa esclusione delle disposizioni della Convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale dei beni mobili.

18) Controversie:

Salvi i casi in cui sia prevista dalla legge la competenza inderogabile di un diverso foro, per la risoluzione di tutte le controversie derivanti dal presente contratto, relative ai rapporti di compravendita, alla loro instaurazione, interpretazione, esecuzione o cessazione, è competente esclusivamente il Foro di Vicenza.

19) Privacy:

La Fornitrice tratterà i dati relativi all’Acquirente in forma elettronica e/o manuale, secondo principi di liceità e correttezza e nel rispetto del regolamento UE/2016/679.

I dati potranno essere utilizzati dalla Fornitrice, direttamente o tramite terzi prestatori di servizi di sua fiducia (Banche, Istituti di Credito, Compagnie di assicurazione, società di gestione di servizi amministrativi e/o informatici, società di recupero crediti ecc.) in qualità di titolari di trattamenti correlati o di responsabili del trattamento, esclusivamente per adempiere ad obblighi normativi, ivi inclusi quelli contabili e fiscali, nonché agli obblighi contrattuali assunti.

In considerazione dell’esistenza di collegamenti telematici informatici o di corrispondenza con i soggetti su indicati, i dati potranno essere trasferiti all’estero.

Resta fermo il diritto dell’Acquirente di esercitare i diritti di accesso ai dati personali previsti dall’art. 15 del regolamento UE 2016/679 e i diritti previsti dagli artt. 16, 17, 18, 21 del Regolamento UE 2016/679 riguardo alla rettifica, alla cancellazione, alla portabilità, alla limitazione al trattamento e al diritto di opposizione, nelle modalità stabilite dall’art. 12 del Regolamento UE 2016/679.

Dichiarazione ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341 c.c.: l’Acquirente dichiara di approvare specificamente per iscritto le seguenti condizioni: 2.2) modifiche e variazioni; 3) oggetto; 5.2) limitazione di responsabilità durante la dimostrazione; 6) consegna; 9) ritardato o mancato pagamento delle forniture; 10) patto di riservato dominio; 11) contestazioni sulle forniture e garanzie; 12) merce di ritorno; 13) cessione del contratto; 14) recesso 18) controversie.